Laboratorio Archive

0

Cosa ci circonda ?

Hubble ultra deep field

Ultra Deep Field

Cosa ci circonda esattamente? Questa immagine è una delle più importanti per lo studio dell’ oggi: si tratta dell’Hubble Ultra Deep Field. Diciamo, (molto semplicemente) che si tratta di una  “fotografia” che riprende una piccolissima parte del cielo. Dal punto di vista tecnico l’immagine, ripresa dall’ Hubble Space Telescope, un telescopio spaziale che si trova a circa 600 km di altezza, copre una superficie equivalente a quella di un granello di sabbia tenuto alla distanza di un braccio dal nostro occhio, ovvero grossomodo a una parte su tredici millioni dell’intera superficie della sfera celeste. Nonostante ciò, sono state riprese circa 10.000 galassie: essa è l’immagine più profonda dell’universo mai raccolta nello spettro della luce visibile, e ci permette di guardare indietro nel tempo di 13 miliardi di anni circa.

In accordo con la teoria del Big Bang, l’Universo ha un’età finita, quindi dovremmo aspettarci che le galassie molto distanti (e perciò molto giovani) appaiano diverse dalle galassie più vecchie che vediamo oggi: questo infatti è visibile nel HUDF.

L’HUDF mostra le prime galassie emerse dai cosidetti “secoli bui”, il periodo immediatamente successivo al Big Bang, quando le prime stelle cominciavano a scaldare l’Universo freddo e buio. Subito dopo il Big Bang, nell’Universo appena nato e in veloce espansione, la distribuzione di materia era piuttosto omogenea. Col tempo, la regina di tutte le forze, la gravità, cominciò ad agire, lenta ma inesorabile.

Sotto l’influenza della forza di gravità, piccoli mucchi di materia “normale” cominciarono ad agglomerarsi e a formare zone la cui densità era superiore alla media. Senza stelle ad illuminare lo spazio, l’Universo viveva i suoi tempi bui…

Nelle zone dove la densità dei cumuli era più alta, veniva attratta ancora più materia e cominciava la competizione tra l’espansione dello spazio e la gravità. Dove vinceva la gravità le regioni smettevano di espandersi, cominciando a collassare su se stesse, nascevano così le prime stelle e le prime galassie. Nei punti dove la densità era altissima nacquero le strutture più grandi che conosciamo: gli ammassi di galassie.

In 15 anni l’HST ha percorso 80.000 orbite intorno alla Terra per un totale di 3.500.000.000 di km: 24 volte la distanza tra il sole ed in nostro  pianeta..

0

Laboratorio scienza

srl promuove la cultura scientifica e tecnologica presso la scuola e la società. L’azienda si rivolge a istituti scolastici di ogni ordine e grado, enti pubblici, aziende private e centri di ricerca con l’obiettivo di proporre la in maniera accattivante e spettacolare e come fonte di curiosità e divertimento.

Laboratorio Scienza ha fornito la consulenza scientifica per la realizzazione nel 2008 del dell’ e del  Sardegna in Miniatura.
La collaborazione è proseguita nel 2009, in occasione dell’Anno Internazionale dell’Astronomia,  e nel 2010 con l’inaugurazione della mostra “Darwin, l’avventura dell’evoluzione”, di cui Laboratorio Scienza ha curato i contenuti scientifici.

Nel 2011, Anno Internazionale della Chimica e delle Foreste, è stata  inaugurata nel Parco una nuova mostra dal nome “Terra, difendiamola con !” dedicata al tema delle e della sostenibilità ambientale. Insieme alla mostra sarà anche possibile visitare una autentica ““, riproduzione di uno scorcio di foresta tropicale con le sue caratteristiche specie animali e vegetali, realizzata all’interno di una cupola trasparente dal diametro di 15 metri

0

Laboratorio sviluppo sostenibile 2011: giornata conclusiva

2011:

Il 25 Novembre si è svolta la giornata conclusiva del laboratorio di sviluppo sostenibile organizzato dall’Università di Cagliari in collaborazione con il CRS4 per la scuola di Dottorato in Pianificazione Territoriale.

L’evento è uno degli appuntamenti inseriti nel programma del seminario di formazione dal titolo: “Risorse ambientali e patrimoni culturali” che si svolgera’ il 25 e 26 novembre presso la Biblioteca comunale di Seulo (CA).Il laboratorio di sviluppo sostenibile, si è articolato in un percorso a tre fasi:   * quattro seminari (15, 22, 29 Giugno, 6 Luglio.) su diversi aspetti metodologici e presentazione di casi di studio;   * attività di studio dei dottorandi su specifiche tematiche individuate in collaborazione con Comuni e Province, presso i quali hanno svolto i tirocini;   * giornata di studio conclusiva (25 Novembre 2011) per la presentazione degli elaborati e delle proposte progettuali in base ai fabbisogni territoriali emersi durante il periodo di tirocinio.Maggiori informazioni, con i link ai materiali relativi al laboratorio ed alle prime 4 giornate sono disponibili qui:Info e materiale

View the original article here

0

Laboratorio sviluppo sostenibile 2011

2011

sviluppo sostenibile jpg 

Il 15 Giugno si svolgerà presso il Tiscali Campus a Sa Illetta (Cagliari), il primo dei cinque incontri del “Laboratorio di Sviluppo Sostenibile: aspetti metodologici e casi di studio”, corso universitario per la scuola dottorale di Pianificazione Territoriale organizzato dall’Università di Cagliari e dal CRS4.

L’evento, che vede direttamente coinvolti ricercatori del CRS4, si articola in un percorso a tre fasi:quattro seminari (15, 22, 29 Giugno, 6 Luglio.) su diversi aspetti metodologici e presentazione di casi di studio;attività di studio dei dottorandi su specifiche tematiche individuate in collaborazione con Comuni e Province, presso i quali si svolgeranno i tirocini; di studio (12 Ottobre 2011) per la presentazione degli elaborati e delle proposte progettuali in base ai fabbisogni territoriali e alle opportunità finanziarie connesse.Il laboratorio è aperto a tutti i soggetti che, per ruolo e missione, amministrano il territorio.Il comitato promotore dell’iniziativa è composto dal Prof. Raimondo Ciccu, Prorettore per Innovazione e Attività Produttive e Ordinario di Recupero Ambientale presso la Facoltà di Ingegneria, Prof. Ulrico Sanna, Ordinario di e Tecnologia dei materiali presso la Facoltà di Architettura e Prof. Nicola Tedesco, Ordinario di Statistica Sociale presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Cagliari; e dal Dott. Ernesto Bonomi, Direttore del Settore “ e Ambiente”; Dott.ssa Carole Salis e Dott. Fabrizio Murgia, ricercatori del Programma Valorizzazione e Trasferimento della Conoscenza del CRS4.download programma laboratorio sviluppo sostenibileScarica programma completoVai alla pagina “Laboratorio sviluppo sostenibile 2011”ContattiCarole Salis 

email: calis@crs4.it

Fabrizio Murgia;

email: fmurgia@crs4.it

View the original article here

0

Laboratorio sviluppo sostenibile 2011: giornata conclusiva

2011:

Il 25 Novembre si è svolta la giornata conclusiva del laboratorio di sviluppo sostenibile organizzato dall’Università di Cagliari in collaborazione con il CRS4 per la scuola di Dottorato in Pianificazione Territoriale.

L’evento è uno degli appuntamenti inseriti nel programma del seminario di formazione dal titolo: “Risorse ambientali e patrimoni culturali” che si svolgera’ il 25 e 26 novembre presso la Biblioteca comunale di Seulo (CA).Il laboratorio di sviluppo sostenibile, si è articolato in un percorso a tre fasi:   * quattro seminari (15, 22, 29 Giugno, 6 Luglio.) su diversi aspetti metodologici e presentazione di casi di studio;   * attività di studio dei dottorandi su specifiche tematiche individuate in collaborazione con Comuni e Province, presso i quali hanno svolto i tirocini;   * giornata di studio conclusiva (25 Novembre 2011) per la presentazione degli elaborati e delle proposte progettuali in base ai fabbisogni territoriali emersi durante il periodo di tirocinio.Maggiori informazioni, con i link ai materiali relativi al laboratorio ed alle prime 4 giornate sono disponibili qui:Info e materiale

View the original article here

0

Laboratorio sviluppo sostenibile 2011

2011

sviluppo sostenibile jpg 

Il 15 Giugno si svolgerà presso il Tiscali Campus a Sa Illetta (Cagliari), il primo dei cinque incontri del “Laboratorio di Sviluppo Sostenibile: aspetti metodologici e casi di studio”, corso universitario per la scuola dottorale di Pianificazione Territoriale organizzato dall’Università di Cagliari e dal CRS4.

L’evento, che vede direttamente coinvolti ricercatori del CRS4, si articola in un percorso a tre fasi:quattro seminari (15, 22, 29 Giugno, 6 Luglio.) su diversi aspetti metodologici e presentazione di casi di studio;attività di studio dei dottorandi su specifiche tematiche individuate in collaborazione con Comuni e Province, presso i quali si svolgeranno i tirocini; di studio (12 Ottobre 2011) per la presentazione degli elaborati e delle proposte progettuali in base ai fabbisogni territoriali e alle opportunità finanziarie connesse.Il laboratorio è aperto a tutti i soggetti che, per ruolo e missione, amministrano il territorio.Il comitato promotore dell’iniziativa è composto dal Prof. Raimondo Ciccu, Prorettore per Innovazione e Attività Produttive e Ordinario di Recupero Ambientale presso la Facoltà di Ingegneria, Prof. Ulrico Sanna, Ordinario di e Tecnologia dei materiali presso la Facoltà di Architettura e Prof. Nicola Tedesco, Ordinario di Statistica Sociale presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Cagliari; e dal Dott. Ernesto Bonomi, Direttore del Settore “ e Ambiente”; Dott.ssa Carole Salis e Dott. Fabrizio Murgia, ricercatori del Programma Valorizzazione e Trasferimento della Conoscenza del CRS4.download programma laboratorio sviluppo sostenibileScarica programma completoVai alla pagina “Laboratorio sviluppo sostenibile 2011”ContattiCarole Salis 

email: calis@crs4.it

Fabrizio Murgia;

email: fmurgia@crs4.it

View the original article here