ESA News Archive

0

“Elementare” contatto ARISS con la ISS

printer friendly page con la ISS
23 Febbraio 2012
È previsto per venerdì 24 febbraio, da Bitonto, in Puglia, un nuovo collegamento ARISS con la Stazione Spaziale Internazionale. Gli scolari avranno l’opportunità di parlare con Donald R. Pettit, astronauta NASA attualmente a della Stazione orbitante.
Sarà un pubblico giovanissimo quella che venerdì 24 febbraio avrà la possibilità di fare domande ad uno degli attuali residenti della Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Il collegamento vede infatti coinvolti gli scolari del 1^Circolo Didattico “N. Fornelli” di Bitonto, in provincia di Bari, di età compresa tra i 6 ed i 10 anni.

Dalla terra degli ulivi, alcuni tra gli oltre 800 della scuola avranno la possibilità di parlare con Donald R. Pettit per soddisfare le curiosità vita nello spazio.

Dalle sensazioni che si provano a fluttuare nello spazio, alle temperature esterne, dagli esperimenti attualmente in corso sulla ISS, alla riabilitazione una volta che si torna a Terra, saranno molte le domande di questi giovani interlocutori.  
 
Potete seguire il collegamento in webstreaming collegandovi a questo link

Il collegamento è programmato per venerdì 24 febbraio alle ore 15h01.

 
Queste iniziative sono organizzate nell’ambito del programma educativo internazionale ARISS, (Amateur Radio on International Space Station), e coordinate, in Italia, dall’AMSAT Italia.

La pagina italiana dell’ESA vi terrà aggiornati su questo programma educativo annunciando i collegamenti radioamatoriali che di volta in volta verranno organizzati.

 

View the original article here

0

MIPAS, esperimento a bordo di Envisat, festeggia il decimo anniversario

printer friendly page, a di , il
27 Febbraio 2012
In occasione del decimo anniversario dell’esperimento MIPAS, montato a bordo del satellite Envisat dell’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea, il CNR ed il KIT organizzano un workshop per celebrare l’evento.
 
MIPAS (Michelson Interferometer for Passive Atmospheric Sounding) è uno spettrometro per la misura spettro di emissione dell’atmosfera terrestre che opera con grande risoluzione spettrale nel medio e vicino infrarosso. I dati ricavati dall’esperimento sono una fonte continua di informazioni chimica dell’atmosfera, che fornisce campioni dettagliati rispetto alle tre dimensioni spaziali e una copertura esaustiva delle principali specie chimiche.  
 
Montato a bordo del satellite di Osservazione della Terra Envisat, dell’ESA, lo strumento MIPAS è stato lanciato con esso nel 2002.

L’aspettativa iniziale di funzionamento della missione era di cinque anni, ma a dieci anni di distanza, il satellite ed i suoi dieci strumenti sono ancora tutti in perfetta forma.
 
 
L’ESA, con l’Istituto di Fisica Applicata “Nello Carrara” del CNR (IFAC-CNR) e l’Istituto di Tecnologia di Karlsruhe (KIT, Karlsruhe Institute of Technology) organizza un workshop per celebrare questo successo insieme alle persone che hanno contribuito in questi anni allo sviluppo e all’utilizzo dello strumento.
 
 
Il workshop avrà luogo presso l’Area di Ricerca CNR di Firenze, a Sesto Fiorentino (FI) il 29 febbraio, con inizio alle ore 14h30.

Maggiori informazioni sul sito dell’IFAC-CNR
 
 
 
   Copyright 2000 – 2012 © European Space Agency. All rights reserved.

View the original article here

0

L’Italia sotto la neve

ESA: fatti e cifre La Stazione Spaziale Internazionale, L’Europa e l’ItaliaSeguite il lancio di Paolo NespoliLe dallo spazio di Paolo Nespoli con didascalie in Columbus Mission Information Kit (versione italiana)Incubatore d’imprese ad ESRIN per l’ItaliaProgetto Mars500Vega press kitATV Edoardo Amaldi Il Corpo Astronautico EuropeoVittoriNespoliCristoforettiParmitano CalendarioRSS feedsContattaciIscriviti Bookmark and Share  
Earth from Space: Mountains of snow Envisat overview

View the original article here

Tags: ,
0

Su Vega due satelliti sviluppagi da studenti italiani

ESA: fatti e cifre La Stazione Spaziale Internazionale, L’Europa e l’ItaliaSeguite il lancio di Paolo NespoliLe dallo spazio di Paolo Nespoli con didascalie in Columbus Mission Information Kit (versione italiana)Incubatore d’imprese ad ESRIN per l’ItaliaProgetto Mars500Vega press kitATV Edoardo Amaldi Il Corpo Astronautico EuropeoVittoriNespoliCristoforettiParmitano CalendarioRSS feedsContattaciIscriviti Bookmark and Share  
Vega VV01 launch website e-st@r – Incontra il teamUniCubesat-GG: incontra il team

View the original article here

0

Euronews: Il suono dello spazio

ESA: fatti e cifre La Stazione Spaziale Internazionale, L’Europa e l’ItaliaSeguite il lancio di Paolo NespoliLe dallo spazio di Paolo Nespoli con didascalie in Columbus Mission Information Kit (versione italiana)Incubatore d’imprese ad ESRIN per l’ItaliaProgetto Mars500Vega press kitATV Edoardo Amaldi Il Corpo Astronautico EuropeoVittoriNespoliCristoforettiParmitano CalendarioRSS feedsContattaciIscriviti Bookmark and Share  
Euronews:
Space website
Euronews: Orari di Trasmissione

View the original article here

0

Volo di qualifica di Vega – Seguite da diretta in italiano

printer friendly pageVolo di di Vega – da diretta in
10 Febbraio 2012
Seguite con noi il volo di qualifica del Vega, lunedì 13 febbraio. La finestra di si apre alle 11h00 fino alle 13h00 ora italiana (10h00 – 12h00 GMT). Vega sarà lanciato dallo spazio porto europeo di Kourou, Guyana francese, per mettere in orbita nove e per completare la capacità della flotta europea dei . La diretta comincia alle 10h40 ora italiana.

Guarda la diretta

 
Il carico consiste di due satelliti , LARES dell’ASI ed il micro-satellite ALMASat-1 dell’Università di Bologna, e di sette pico-satelliti forniti dalle Università europee: e-St@r (Italia), Goliat (Romania), MaSat-1 (Ungheria), PW-Sat (Polonia), Robusta (Francia), UniCubeSat GG (Italia) and Xatcobeo (Spagna).

La missione ha il compito di qualificare il sistema Vega nell’insieme, compreso il veicolo stesso, l’infrastruttura di lancio e le operazioni, dalla di lancio fino alla separazione del carico e del cosiddetto “upper stage”.  
 

 
   Copyright 2000 – 2012 © European Space Agency. All rights reserved.

View the original article here

0

Il primo lanciatore Vega è pronto sulla rampa di lancio

printer friendly pageIl Vega è pronto di
Fully assembled Vega VV01 on pad 
2 Febbraio 2012
Il nuovo lanciatore dell’ESA, Vega, è stato assemblato ed è pronto sulla rampa di lancio. I preparativi finali sono in pieno svolgimento per il volo del lanciatore dallo spazio porto europeo. La finestra di lancio si apre il 9 febbraio.
Il cosiddetto “upper composite” – la parte che racchiude LARES, ALMASaT-1, sette CubeSats, l’adattatore per il carico ed il fairing – è stato spostato sulla rampa nella tarda serata di lunedì. Un trasferimento notturno è pratica standard a Kourou per evitare il surriscaldamento dei carichi.

Il trasloco si è concluso martedì mattina presto con la sua installazione sullo stand dedicato all’interno della torre mobile in attesa di essere congiunto al lanciatore. Il “composite” è stato poi montato sopra all’AVUM, il quarto stadio, per finalizzare i collegamenti elettrici e verificare le connessioni, concludendo con la connessione meccanica finale.  
 
I principali passi ancora rimasti da fare per il volo inaugurale sono il controllo dell’assemblaggio del veicolo, le prove del conto alla rovescia ed il rifornimento dell’AVUM, che ha la caratteristica di poter essere riacceso.

Volo di di Vega

Il primo volo, denominato VV01, segna la fine di nove anni di sviluppo da parte dell’ESA e dei suoi partner, l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), l’agenzia spaziale francese (CNES) e l’industria.

 
Vega partirà dalla nuova sede di lancio dallo spazio porto europeo di Kourou, in Guyana francese, per mettere in orbita nove . La finestra di lancio apre il 9 febbraio e si chiude qualche giorno più tardi.

La missione serve a qualificare il sistema Vega in generale, compresi il veicolo, l’infrastruttura a terra e le operazioni, dalla di lancio alla separazione sia del carico che del cosiddetto “upper module”.

In particolare, il volo di qualifica dimostrerà le capacità del veicolo e dei servizi di carico in volo.

 
Una missione flessibile
Vega fornirà all’Europa la capacità di portare in orbita satelliti scientifici e di osservazione della Terra in maniera sicura, affidabile e competitiva, complementandosi perfettamente con il maggiore Ariane5 e con il lanciatore medio Soyuz, già lanciati dallo spazio porto.

Il lanciatore è progettato per far fronte ad una vasta gamma di missioni e di configurazioni di carico, in modo da poter rispondere alle differenti opportunità offerte dal mercato e fornire grande flessibilità.

 
Al contrario di altri piccoli , Vega è in grado di mettere in orbita carichi multipli. In particolare, offre configurazioni capaci di gestire carichi che variano da un singolo satellite fino ad un satellite principale più sei micro satelliti.

Vega è compatibile con masse di carico dai 300Kg ai 2500Kg, a seconda del tipo di altitudine e di orbita richiesta dal cliente. La curva è di 1500Kg in un orbita polare di 700Km di altitudine.

 
Ulteriori informazioni ed aggiornamenti su Vega sono disponibili qui nella nuova pagina dedicata.

Lo slideshow di Vega su Flickr è disponibile a questo link.

 

View the original article here

0

Vega pronto per il volo inaugurale

ESA: fatti e cifre La Stazione Spaziale Internazionale, L’Europa e l’ItaliaSeguite il lancio di Paolo NespoliLe immagini dallo spazio di Paolo Nespoli con didascalie in Columbus Mission Information Kit (versione italiana)Incubatore d’imprese ad ESRIN per l’ItaliaProgetto Mars500 Il Corpo Astronautico EuropeoVittoriNespoliCristoforettiParmitano CalendarioRSS feedsContattaciIscriviti Bookmark and Share printer friendly pageVega per il volo
3 Febbraio 2012
Il 13 febbraio, l’Agenzia Spaziale Europea metterà in orbita, per il suo volo di , il nuovo di zecca Vega.
Il primo Vega in assoluto sarà lanciato dallo spazio porto europeo di Kourou, nella Guyana francese, per portare in orbita nove satelliti e incrementare la capacità della flotta di lanciatori europei.

La finestra di di questa prima missione, denominata VV01, è fissata in due ore tra le 11h00 e le 13h00 (10h00–12h00 GMT, 07h00–09h00 ora di Kourou).

Il primo volo segna la conclusione di nove anni di sviluppo da parte dell’ESA e dei suoi partner, l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), l’agenzia spaziale francese (CNES) e l’industria.  
 
Il programma è stato supportato da sette paesi membri dell’ESA: Belgio, Francia, Italia, Paesi Bassi, Spagna, Svezia e Svizzera.

Progettato per fornire all’Europa la capacità di portare in orbita satelliti scientifici e di osservazione della Terra in maniera sicura, affidabile e competitiva, Vega è compatibile con carichi la cui massa varia dai 300Kg ai 2500Kg, a seconda del tipo di altitudine e di orbita richiesta dal cliente.

Questa nuova capacità completerà la famiglia dei servizi di lancio già esistente allo spazio porto europeo nella Guyana francese: Ariane5 per i carichi pesanti ed il lanciatore di classe media Soyuz, presente da ottobre 2011.

 
Il carico consiste in due satelliti – LARES (laser relativity satellite) dell’ASI e ALMASat-1 dell’Università di Bologna, più sette nano satelliti forniti dalle università europee: e-St@r (Italia), Golia (Romani), MaSat-1 (Ungheria), PW-Sat (Polonia), Robusta (France), UniCubeSat GG (Italia) e Xatcobeo (Spagna).

La missione serve a qualificare il sistema Vega in generale, compresi il veicolo, l’infrastruttura a terra e le operazioni, dalla di lancio alla separazione sia del carico che del cosiddetto “upper stage”.

Dopo il volo di qualifica, il sistema di lancio Vega sarà operato da Arianespace. La società sarà anche incaricata di offrire questa nuova capacità di lancio sul mercato internazionale, con l’obiettivo di almeno due missioni per anno. ESA sarà uno dei primi clienti di questo nuovo servizio di Arianespace con una commessa per cinque lanci.

 

First Vega launch campaign, from assembly to rollout

 
Per maggiori informazioni su Vega e missione VV01, visitate: www.esa.int/SPECIALS/Vega

 
Maggiori informazioni

 
 
Vega VV01 launch website Vega Launchers Il lanciatore Vega pronto per il primo voloVega – Mostra temporanea in allestimento a RomaVega – Partita la campagna di lancio, volo inaugurale previsto per gennaio 2012VEGA pronto ad essere impiegatoVega ha lasciato l’Italia per la base di lancio Guarda la video sequenza Vega ArianespaceASIAVIO GROUPCNESELV SpAVitrociset

View the original article here

0

Euronews: Nasce una stella tra i lanciatori spaziali europei

ESA: fatti e cifre La Stazione Spaziale Internazionale, L’Europa e l’ItaliaSeguite il lancio di Paolo NespoliLe dallo spazio di Paolo Nespoli con didascalie in Columbus Mission Information Kit (versione italiana)Incubatore d’imprese ad ESRIN per l’ItaliaProgetto Mars500 Il Corpo Astronautico EuropeoVittoriNespoliCristoforettiParmitano CalendarioRSS feedsContattaciIscriviti Bookmark and Share  
Euronews:
Space website
Euronews: Orari di Trasmissione

View the original article here

0

La campagna di lancio di Vega per immagini

ESA: fatti e cifre La Stazione Spaziale Internazionale, L’Europa e l’ItaliaSeguite il lancio di Paolo NespoliLe dallo spazio di Paolo Nespoli con didascalie in Columbus Mission Information Kit (versione italiana)Incubatore d’imprese ad ESRIN per l’ItaliaProgetto Mars500 Il Corpo Astronautico EuropeoVittoriNespoliCristoforettiParmitano CalendarioRSS feedsContattaciIscriviti Bookmark and Share  
Vega VV01 launch website Guarda la video sequenza Vega

View the original article here